Image
4 Luglio, 2024
 / 
massi
 / 

Presentato il report attività 2023-24

Un anno di iniziative, eventi e traguardi per la valorizzazione dei Marchi Storici italiani

L’ultimo anno ha visto l’Associazione Marchi Storici d’Italia promuovere numerose iniziative ed eventi per la valorizzazione del comparto dei Marchi Storici, oggi composto da oltre 700 eccellenze della tradizione italiana iscritte al Registro speciale dell’Uibm-Mimit.

Un anno di traguardi significativi, grazie alla collaborazione con le Istituzioni e i nostri Partner, che hanno portato l’Associazione ad affermarsi come punto di riferimento per la valorizzazione e la promozione del Made in Italy nel mondo.

Dall’inclusione dei Marchi Storici nel percorso di promozione dell’Esposizione Nazionale permanente del Made in Italy, alla salvaguardia degli archivi storici delle imprese attraverso l’iscrizione all’Albo Imprese Culturali e Creative, e l’inserimento dei Marchi Storici nella “Fondazione Imprese e Competenze”, che promuove il collegamento tra le imprese di eccellenza e i Licei del Made in Italy per rafforzare la formazione e l’educazione dei futuri talenti del settore.

L’Associazione ha poi contribuito alla prima e storica Giornata Nazionale del Made in Italy del 15 aprile, grazie al riconoscimento istituzionale del proprio ruolo nella legge istitutiva, in particolare lanciando la Campagna Testimonials “Una porta aperta alla storia, una porta aperta al futuro” per raccontare attraverso le voci di Presidenti e Amministratori Delegati la storia e i valori di dieci nostre aziende.

Un grande successo ha riscosso la mostra “Identitalia – The Iconic Italian Brands” una bellissima esposizione a Palazzo Piacentini, sede del Ministero delle Imprese e del Made in Italy, dedicata ad una selezione di oltre 100 aziende titolari di Marchi Storici e iconici.

Il Ministero ha voluto poi celebrare i Marchi Storici con l’emissione il 18 marzo di un francobollo dedicato all’Associazione, quale testimonianza della validità del lavoro che sta svolgendo in favore di tutte quelle imprese che con il loro brand concorrono allo sviluppo economico, sociale e culturale del Paese.

Significativa la collaborazione stabilita con l’Agenzia ICE sia nell’ambito del progetto TrackIT Blockchain, per consentire alle aziende di inserire nella catena di tracciabilità il certificato del Marchio Storico migliorando trasparenza e autenticità dei prodotti, che con la Digital Export Academy, il programma gratuito di formazione avanzato sui temi dell’Heritage Marketing per potenziare le strategie di internazionalizzazione dei Marchi Storici.

L’Associazione guarda al futuro con fiducia e continuerà a lavorare per valorizzare e promuovere l’eccellenza italiana nel mondo, salvaguardando l’identità produttiva delle nostre filiere e contribuendo alla crescita e allo sviluppo del Paese.

Il report delle attività 2023-2024 è stato presentato nel corso dell’Assemblea Generale tenutasi a Roma presso la sede di Unioncamere lo scorso 26 giugno.