18 Febbraio, 2022
 / 
massi
 / 

Apre la rassegna Italia Geniale: la creatività Italiana in mostra a Palazzo Piacentini

Fino al 13 marzo, visitabile da venerdì a domenica su prenotazione

Fino al 13 marzo il Ministero dello sviluppo economico ospiterà nella sede di via Veneto la mostra ITALIA GENIALE. Design enables, Bellezza, originalità, creatività del design industriale apprezzato universalmente, che è stata allestita al Padiglione Italia dell’Expo di Dubai in collaborazione con il Ministero degli affari esteri e della cooperazione internazionale, il Commissariato generale per Expo 2020 Dubai, ADI (Associazione per il disegno industriale), Unioncamere e Italian trade agency. Italia Geniale raccoglie una selezione di oggetti iconici del design italiano ed è un omaggio alla creatività e al lavoro delle imprese italiane. Partendo dalla valorizzazione del patrimonio dei marchi e dei brevetti del nostro Paese depositati al Ministero presso l’Ufficio Italiano Brevetti e Marchi. Palazzo Piacentini, storica sede del Ministero dello sviluppo economico, festeggia così i 90 anni. È il primo evento di un calendario di iniziative culturali che si svolgeranno nel corso del 2022.

La mostra, realizzata su iniziativa della Direzione Generale per la Tutela della Proprietà Industriale- Ufficio Italiano Brevetti e  Marchi, è stata curata da Carlo Martino (Università La Sapienza di Roma) e Francesco Zurlo (Politecnico di Milano), il progetto è stato diretto da Luciano Galimberti e dal Direttore di ADI Design Museum Andrea Cancellato, l’identità visiva dallo studio SM5 che, con Ivo Caruso, ha curato anche l’allestimento.

Il progetto di illuminazione straordinaria della vetrata del Sironi e l’illuminazione dell’ingresso di via Veneto sono stati realizzati con la collaborazione di Acea.

Per prenotare una visita gli orari di apertura sono venerdì 17-20, sabato e domenica 10-21. La prenotazione è obbligatoria via mail polo.culturale@mise.gov.it o chiamando il numero 0647051.

Per saperne di più: Italia Geniale, creatività Italiana.

Fonte